Massimiliano Alajmo

Nato a Padova nel 1974, Massimiliano (Max) Alajmo, insieme al fratello Raffaele (Raf) e alla sorella Laura, rappresentano la terza generazione di una famiglia di ristoratori, che hanno nel DNA la passione per l’ospitalità, il cibo, e la cucina.
Dopo aver frequentato l’istituto alberghiero “Pietro d’Abano” di Abano Terme (PD), Massimiliano inizia le sue prime esperienze presso le cucine di importanti chef italiani ed europei.
Nel 1989 Raf inizia ad affiancare il padre Erminio in sala a Le Calandre a Sarmeola di Rubano (Padova)Nel 1993, Max inizia a lavorare nella cucina delle Calandre insieme alla mamma Rita Chimetto, che nel 1992 ricevela prima stella Michelin.
Il 13 marzo 1994 Max assume la guida della cucina delle Calandre, mentre Raf ne diventa il manager. Nel 1997 il ristorante riceve la seconda stella dalla Guida Michelin, per arrivare ad essere insignito della terza il 27 novembre 2002, rendendo Max il più giovane chef al mondo ad aver ricevuto, a soli 28 anni, questo prestigioso riconoscimento.
Nel gennaio 2010 i fratelli Alajmo ristrutturano la sala de Le Calandre, che diventa così l’anello di congiunzione mancante con la cucina di Max e la sua filosofia.
Nel gennaio 2011 la famiglia Alajmo acquisisce la gestione del Gran Caffè & Ristorante Quadri in piazza San Marco a Venezia e dà avvio ai lavori di restauro delle sale del ristorante, inaugurato nel giugno 2011 con nuovo aspetto e menu. Dopo solo sei mesi, il Ristorante Quadri riceve dalla Guida Michelin 2012 una stella, la quinta per la famiglia Alajmo.
Nel settembre 2014, nel cuore di Parigi aprono Caffè Stern, trasformando un antico atelier d’incisione in un raffinato caffè bistrot all’italiana.
Attualmente Max, oltre ad essere lo chef de Le Calandre, sovraintende la cucina degli altri ristoranti della famiglia Quadri e La Montecchia, e dei bistrot Il Calandrino, abc Quadri e abc Montecchia, mentre Raf rimane la forza conduttrice del business di famiglia (www.alajmo.it).

Sito web
MASSIMILIANO ALAJMO

Richard e Gaëlle Seve. La loro attività nasce nel 1905. Nel 2016 e per la terza volta consecutiva, Richard Seve ottiene il titolo di” miglior produttore di cioccolato “assegnato dal Club dei Croqueurs de Chocolat a Parigi. Nel 2012 gli è stata assegnata la valutazione massima nella classifica dei 100 migliori cioccolatieri in Francia e ha vinto un premio al cioccolato alla rassegna di cioccolato di Parigi premiando i 10 migliori cioccolatieri in Francia.

Creatore di tendenze nella sua regione e conservatore di ricette della tradizione, ne trae, attraverso studio e ricerca, prodotti innovativi che non dimenticano le origini

Identikit

  • Nome: RICHARD SEVE
  • Nome della società: SEVE
  • Anno di fondazione: 1991
  • Numero di negozi: 8 + apertura MUSCO primo Museo del cioccolato di Lione il 18 ottobre 2017
  • Impiegati totali: 47
  • Attività: Maestro cioccolatiere e Pasticcere
  • Giro d’affari totale: 5 milioni di euro